it

Nobis Assicurazioni muove su Darag Italia

La compagnia fondata da Di Tanno e partecipata da Andrea Agnelli è pronta a rilevare un portafoglio di polizze Danni di circa 50 milioni dalla compagnia nata dall’acquisizione di Ergo Assicurarazioni

Nobis Assicurazioni è pronta a rilevare il portafoglio Danni di danni di Darag Italia, la compagnia nata nel 2016 dall’acquisizione di Ergo Assicurazioni e rafforzatasi l’anno scorso con l’incorporazione del portafoglio rami danni della filiale italiana dell’austriaca Donau. Oggetto della transazione, secondo quanto risulta a milanofinanza.it, è un portafoglio assicurativo circa 50 milioni di euro di premi costituiti per il circa il 70% da polizze Auto e per il 30% restante da polizze rami Elementari offerte al pubblico attraverso una rete di oltre 130 agenzie dislocate sull’intero territorio nazionale.

L’operazione, ovviamente condizionata al via libera dell’Ivass, prevede il trasferimento in Nobis anche di un parte dell’attuale personale Darag impegnato nelle aree assuntiva, tecnica e commerciale relative al portafoglio stesso.

Per Nobis, nata a Torino nel 2008 da un progetto maturato da Alberto Di Tanno, ceo e presidente di Intergea, leader nel settore della distribuzione automotive, e partecipata anche da Andrea Agnelli tramite il Fondo Lamse, si tratta di una nuova acquisizione dopo quella chiusa nel 2016 con l’acquisito di Filo diretto Assicurazioni che ha potenziatol’offerta danni. Poi nel 2019 c’è stata l’annessione di Apulia Previdenza con l’ingresso del gruppo nel ramo Vita.
Nonostante le difficoltà provocate dalla pandemia Nobis Assicurazioni ha chiuso il primo semestre 2020 con un miglioramento del solvency ratio, che si è attestato al 208,15% contro il 156,45% del 30 giugno 2019 mentre a livello consolidato, il gruppo ha chiuso il semestre con una raccolta premi complessiva di 113,3 milioni.

Articolo pubblicato su milanofinanza.it